3G.A.N © 2013    PRIVACY POLICY

                                                                                                                                                                                                           IL PISTONE                

 

Sono il più bello il più potente

Sono il più forte visibilmente

 

Del meccanismo che spinge il motore

Sono il perno centrale direi quasi il signore

 

Tutti concorrono a una buona andatura

Di questa umanità che è proprio una vettura

 

Ma io sono il più bravo ad andare avanti e dietro

Se mi lasciassero fare farei il moto perpetuo

 

E in questo movimento che è la mia occasione

Sono svelto e sicuro perché sono un pistone

 

La voce della macchina è la mia voce

E parlo solamente per andare più veloce

 

Con questo mio piglio di chi tiene l’insieme

Ho convinto le testate ad oliarmi per bene

 

Ed io con la mia spinta diligentemente

Ho dato un poco d’olio ad ogni componente

 

Ora ruote e rotelle volteggiano tranquille

Chi era acido e piombo adesso fa scintille

 

Son io che porto avanti il gioco del motore

E tutto  mi fa gioco dal gasolio al vapore

 

I discorsi impegnati io spesso non li afferro

Ma dovete capirmi sono un pezzo di ferro

 

 

                                                                              2  

 

Che cosa si pretende: che non mi muova bene?

Che si fermi la macchina? Certo non vi conviene

 

Ora sono al volante e sono io a guidare

Per me non è importante sapere dove andare

 

E’ tutto già risolto tre semplici costanti

La benzina la macchina e la strada davanti

 

E non rimproveratemi con quell’aria di sfida

E’ già tanto che un pistone si ritrovi alla guida

 

Avete perso la strada e ci pensate adesso

Vi lamentate tanto ma viaggiate lo stesso

 

La verità è che andiamo senza una direzione

E il pilota son io che son nato pistone

 

La macchina ci guida per il proprio piacere

Ma di tanta passione non riusciamo a godere

 

E’ il progresso che avanza e non si può fermare

Che importa se nessuno sa dove vogliamo andare

 

Godiamoci la spinta di questa folle corsa

Tra il rombo del motore e il tintinnio della borsa

 

In fondo nella vita che mai si può volere

Più di una buona macchina e di un posto a sedere

 

Se qualcuno mi critica io non glielo perdono

Se fa una azione illecita spesso gliela condono

 

Forse sembro un tiranno seduto sul mio trono

Però come pistone sono un pistone buono